Stille Reserven (Hidden reserves)

Foto: Copyright Freibeuter Film

Nell´ambito della rassegna film “NATÜRLICH” del Goethe-Institut
 
Regia: Valentin Hitz

Vienna, in un futuro non troppo lontano: Vincent Baumann (Clemens Schick) lavora come agente per delle assicurazioni sulla vita, adeguandosi consapevolmente allo spietato sistema vigente. Perderà il lavoro, sperimentando in prima persona come ci si sente a cadere fuori dagli schemi predefiniti di una società. All’inizio si batte per riconquistare la sua vecchia posizione e i suoi vecchi privilegi. Pian piano, però, si rende conto che il reddito e il successo non sono le uniche cose che contano ed impara ad accettare altri valori che non aveva considerato nella sua precedente concezione del mondo. Vincent apre così il suo cuore a un’altra persona, una donna di nome Lisa Sokulowa (Lena Lauzemis). Benché per loro non ci sia futuro, entrambi sperano ancora di raggirare il sistema con un pizzico di astuzia…

 

Biografia Valentin Hitz

Nato in Stuttgart, è cresciuto a Zurigo. Ha studiato regia presso l’Accademica cinematografica di Vienna. Lavora come docente presso diverse scuole e università.
Ha collaborato fra gli altro con Jessica Hausner (Lourdes, Hotel), Shirin Neshat (Women Without Men), Barbara Albert (Die Lebenden und die Toten, Nordrand, Slidin’),
Titus Selge (Tatort), Mark Kidel (Peter Sellars, Alfred Brendel), Franz Novotny, Peter Patzak.
Ha realizzato diversi film e clip per produzioni teatrali (fra gli altri presso lo Schauspielhaus di Zurigo).
È autore di diversi spot pubblicitari e grafici (p.es. per la Croce Rossa austriaca), video e lavori fotografici nonché installazioni (Documenta Seoul 2000, Galleria neurotitan Berlino tra gli altri).

Mer, 10 novembre 2021, alle ore 20.30
al Planetario di Ravenna

Ingresso gratuito.
Tutti i film sono in lingua originale (ted.) con sottotitoli in italiano.
Aperto a tutti gli interessati

In collaborazione con il Goethe-Institut Rom